banner torneo 1x2bis
banner new forum banner new WEBCHANNEL banner new STORIA banner new curva
È morto il notaio Giuseppe Tragnone, 70 anni, per tutti affettuosamente "Pinino". Figlio del dottor Camillo, storico direttore della Filiale di Chieti del Banco di Napoli, e della signora Bianca, era uno sportivo vero. Per la città di Chieti è una perdita enorme. Professionista di elevata competenza ed esperienza, animato da molteplici interessi culturali, sostenitore generoso di tutte le società sportive cittadine e in particolare appassionato tifoso neroverde con importanti cariche ricoperte in seno al club nel periodo della gestione Mancaniello, vice Governatore del'Arciconfraternita del Sacro Monte dei Morti. Così lo ricorda Claudio Garzelli che con lui condivise negli Anni 90 l'esperienza al Chieti: "Siamo rimasti sempre in contatto, anche dopo. Era una persona speciale, colta, preparatissima dal punto di vista professionale, mite, dotata di una ironia da fine intellettuale, sottile e divertente. Proprio in questi giorni avrei dovuto portargli copie di documenti utili per le  ricerche che sta compiendo il figlio Camillo". Il primogenito porta lo stesso nome del nonno, Carlo e Daniele gli altri due figli. A loro tre e alla Signora Paola le nostre più  sentite condoglianze. Addio Pinino, riposa in pace.
FB IMG 1620142929189
 
Condividi
Pin It