banner torneo 1x2bis
banner new forum banner new WEBCHANNEL banner new STORIA banner new curva

 

Una terribile notizia si è abbattuta oggi sulla città e ha sconvolto in particolare la comunità dei tifosi neroverdi. È morto nella notte Walter Di Leo, 63 anni, notissima figura di commerciante del centro storico e popolare tifoso del Chieti. Si stenta a credere che Walter non ci sia più, che non ascolteremo più le sue intelligenti osservazioni e non leggeremo commenti, rievocazioni, analisi, ricordi su personaggi e vicende di storia neroverde. Sempre obiettivo, lucido, sereno e competente.

Walter era nato nel rione Civitella (rivendicava con orgoglio queste radici), perciò immerso fin da bambino nell'aria di un luogo speciale dove il calcio era essenza della quotidianità. Respirandola, Walter aveva assimilato il senso di appartenenza ai colori che l'ha accompagnato per tutta la vita. Tifoso vero, appassionato, amico di tanti calciatori neroverdi, aveva una memoria impressionante e un bagaglio di conoscenze straordinario. Un piacere leggere i suoi frequenti post sulla pagina facebook "Neroverdi - i nostri colori" (del quale era principale animatore) pieni di amore per la squadra del cuore ma anche rigorosi quand'era il caso di criticare e di stimolare. E su ogni intervento dominante l'incrollabile speranza di un rilancio del Chieti, di un suo ritorno a più alti livelli come nei bei tempi andati cui Walter faceva cenno con tenera e condivisa nostalgia. Un osservatorio seguitissimo. La sua attenta, acuta e ascoltata opinione mancherà, per il tifo neroverde è una perdita enorme.

Anche come commerciante era tenuto in grande considerazione. Nelle inchieste, molto frequenti sui giornali in questi giorni difficili, sull'andamento del settore devastato dalla pandemia, l'appello alla resilienza era un incoraggiamento prezioso a non lasciarsi travolgere dal pessimismo, la sua visione serena e fiduciosa era una boccata d'aria buona. Educato, affettuoso, cortese, aveva stile Walter, i casuali incontri lungo Corso Marrucino o davanti al negozio erano bellissimi momenti per brevi conversazioni mai banali, sempre interessanti, si parlasse del Chieti o del commercio teatino.

Addio Walter, sembra tutto un bruttissimo sogno. Stentiamo a renderci conto che sia un distacco vero. Aiutaci tu, ancora una volta, in questo duro momento.

La foto di Walter è stata tratta da "Chieti siamo noi!!!"

Condividi
Pin It