banner torneo 1x2bis
banner new forum banner new WEBCHANNEL banner new STORIA banner new curva

È dura, molto dura, la presa di posizione del Chieti dopo l'odierna riunione on line delle società di Eccellenza indetta dal Comitato regionale della LND su un'ipotesi di ripresa del campionato. Ecco la dichiarazione di Antonio Mergiotti, presidente della società neroverde.

"Abbiamo espresso le nostre perplessità sulla ripartenza, riteniamo che data la situazione attuale sia prematuro e inopportuno pensare a una ripresa nel breve periodo di una competizione sportiva regionale. Senza considerare che in caso di ripresa il campionato sarà modificato integralmente nei regolamenti e nelle modalità di svolgimento previsti inizialmente. Riteniamo che in piena pandemia con 13.000 contagi e 500 morti al giorno, sia immorale e da irresponsabili riprendere il campionato. Il Chieti è comunque pronto fin da subito a ripartire rinforzando la squadra in modo importante".

 

Di seguito riportiamo il comunicato integrale della LND

COMUNICATO STAMPA – 23.1.2021

ECCELLENZA COMPATTA VERSO LA RIPARTENZA

Nel pomeriggio di oggi il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Abruzzo ha incontrato le società del campionato di Eccellenza abruzzese in videoconferenza (19 presenti, assente lo Spoltore Calcio).

All’ordine del giorno il tema “RIPARTENZA”, affrontato in ogni suo aspetto dal presidente Memmo, che ha illustrato ai presenti 2 ipotesi (una concernente la ripresa delle gare il 3 marzo ed una il 24 marzo) per tracciare il percorso futuro. Entrambi gli scenari prefigurano la fine del campionato dopo la 19° giornata, con Pool Promozione/Retrocessione in un caso, e semplici fasi finali con playoff e playout nel secondo. I club hanno poi preso la parola esprimendosi in maniera quasi plebiscitaria (17 preferenze) per il secondo scenario (inizio 24 marzo e playoff/playout finali).

Per quanto concerne la Coppa Italia, invece, i sodalizi hanno espresso posizioni differenti, ma comunque disponibili – a seconda delle contingenze – sia a concludere la competizione in campo, che a sospenderla definitivamente.

“Le prossime determinazioni provenienti da Roma chiariranno definitivamente la possibilità di equiparare l’Eccellenza alla Serie D – ha precisato Memmo – e il Comitato continua a lavorare per istituire un sistema regionale di gestione dei tamponi. Se questa sarà l’unica strada percorribile per permettere al massimo campionato regionale di riaprire i battenti ci faremo trovare pronti. Ripartiremo in sicurezza e lo faremo assistendo i nostri club su ogni criticità”.

 

Condividi
Pin It