banner torneo 1x2bis
banner new forum banner new WEBCHANNEL banner new STORIA banner new curva

 

Seconda vittoria consecutiva per i neroverdi che bissano il successo di mercoledì in terra marsicana in una gara senza troppi patemi.

Il Chieti parte con il piede sull’acceleratore e su due azioni da calcio d’angolo, entrambi calciati da Verna, prima colpisce il palo e poi si porta in vantaggio con un colpo di testa chirurgico di Consorte al nono minuto.
La gara scivola via senza sussulti, i neroverdi menano le danze e danno l’impressione di voler gestire al meglio le energie. Le sortite offensive arrivano quasi tutte da sinistra grazie a Pietrantonio, come al solito uno dei migliori. Al 39’ proprio il terzino teatino sferra un bolide da oltre venti metri che il portiere ospite Fanti disinnesca a fatica in corner.
E’ l’unica emozione forte dei primi quarantasei minuti di gioco.

Nella ripresa quindici minuti di nulla fanno da preludio ad una prodezza di Fanti che evita il raddoppio su un tiro ravvicinato di Verna.
Il Chieti fa incetta di tiri dalla bandierina (alla fine ne tirerà 11) ma non riesce a sfondare, nonostante l’ingresso di Rodia che apporta maggiore brillantezza in avanti. Al 72’ è Forti che compie un grande intervento sul primo tiro in porta degli ospiti. Otto minuti dopo proprio Rodia, su calcio d’angolo del subentrato Donatangelo, realizza il 2-0, complice la deviazione di un difensore rovetano.

Super Mattia attende l’ultimo minuto di recupero per confezionare la sua doppietta personale con un bellissimo diagonale.

La gara termina qui, il Chieti porta a casa i tre punti e mantiene due lunghezze di vantaggio sull’Aquila.

A più tardi per le interviste post-match.

Condividi
Pin It