banner new forum banner new WEBCHANNEL banner new STORIA banner new curva

Tre punti dovevano essere tre punti sono stati. Regge solo un tempo la roccaforte biancorossa con un Chieti che solo negli ultimi minuti è riuscito a sbloccarsi costringendo i locali a chiudersi nella propria area di rigore. Un primo tempo che ha visto un Chieti lento, impreciso e confuso che ha però creato per ben quattro volte i presupposti per portarsi in vantaggio. Protagonista assoluto il portiere francavillese uscito tra gli applausi del folto gruppo di tifosi locali.

Nella ripresa pronti via ed è subito gol. Lalli semina il panico sulla sinistra per poi servire un assist al bacio per Carosone che da due passi realizza. Il Chieti si scuote e inizia a martellare gioco e palle gol fino al raddoppio siglato da Catalli che, con una stupenda palombella dalla destra, supera l'incolpevole numero uno del villa. 

Tramortiti i locali perdono la testa e la partita si accende sia in campo che sugli spalti. Al 71' primo rosso per proteste verso un giocatore locale. Sugli spalti i tifosi di casa danno il meglio di loro con frasi poco piacevoli nei confronti dei tifosi teatini e del mister Aielli. In campo non c'è storia con i neroverdi che siglano la terza rete con un missile dalla distanza di Bordoni. Secondo rosso, in fase di sostituzione, per i locali e Chieti che gestisce senza affondare fino al termine di una partita che poteva finire in goleada.

Da segnalare la presenza di un centinaio di tifosi neroverdi e, per la prima volta, anche qualche coro di incitamento per la squadra da parte di un gruppo di volenterosi appassionati. Espulso nel finale anche il Ds del Villa.

SPETTATORI:350 circa

MARCATORI:

46' Carosone, 66' Catalli e 80' Bordoni.{jcomments off}

Condividi
Pin It