banner torneo 1x2bis
banner new forum banner new WEBCHANNEL banner new STORIA banner new curva

Un grandissimo Chieti sfiora il colpaccio in quel di Fano nella partita forse più bella della stagione. Gioco, velocità e mentalità nell'undici di Ronci che nella ripresa avrebbe ampiamente meritato i tre punti che solo un grande Ginestra ha impedito di riportare in Abruzzo. I neroverdi hanno fatto la partita per tutti i novanta minuti di gioco contro un Fano lento e fisicamente non all'altezza.

Torna tra i pali Fatone mentre Di Nardo parte dalla panchina per entrare solo nella ripresa a portare scompiglio nella retroguardia locale. Il Chieti crea almeno quattro nitide palle gol, ma non riesce a sbloccare un risultato che lascia l'amaro in bocca e, allo stesso tempo, la consapevolezza di poter lottare per il vertice.

Abbraccio a fine partita con gli oltre centocinquanta tifosi teatini giunti nelle Marche. Domenica all'Angelini in Matelica dell'ex Vittorio Esposito.

Condividi
Pin It