banner new forum banner new WEBCHANNEL banner new STORIA banner new curva

 

Dal 9 al 12 giugno, gli azzurri si alleneranno presso il Planet Beach, dove già erano stati lo scorso mese di aprile. Da Chieti, la squadra del tecnico Vincenzo Malatino si trasferirà direttamente in Portogallo, per disputare un torneo internazionale.

Chieti, 08/06/2019 – Nuovo stage in Abruzzo, e ancora una volta al Planet Beach di Chieti Scalo, per la Nazionale maschile di Beach Handball. Dal 9 al 12 giugno, gli azzurri si alleneranno presso la struttura teatina in vista dei prossimi campionati europei, che si disputeranno dal 2 al 7 luglio a Stare Jablonki, in Polonia. Prima delle gare ufficiali, l’Italia sarà impegnata in un torneo internazionale in Portogallo. Questi gli atleti convocati dal tecnico Vincenzo Malatino:

Diego Strappini (1992 – Cingoli) 
Pape Thiaw (1997 – Metelli Cologne) 
Samuele Bortolot (1996 – Eppan) 
Francesco Aragona (1996 – MFoods Carburex Gaeta) 
Riccardo Di Giulio (1997 – MFoods Carburex Gaeta) 
Vito Claudio Marino (1996 – MFoods Carburex Gaeta) 
Lukas Pikalek (1990 – Oderzo) 
Michele Muoio (1993 – Olimpic Massa Marittima) 
Dario Montalto (1997 – Putignano) 
Alessio D’Attis (1989 – Ventimiglia) 
Lorenzo Bacci (1997 – Grosseto) 
Davide Campestrini (2000 - Alperia Merano) 
Raul Bargelli (1999 – Junior Fasano) 
Riccardo Pivetta (1988 – Conversano)

Inserita nel gruppo C assieme a Croazia, Ucraina, Svizzera e Macedonia, l’Italia punta a fare bella figura nei prossimi campionati europei. Per gli sportivi abruzzesi, il grande appuntamento è però per l’estate 2020, quando Pescara e Montesilvano ospiteranno i campionati mondiali di Beach Handball: una vetrina importante non solo per l’immagine dell’intera regione nel mondo, ma anche per confermare l’Abruzzo come terra di sport e di strutture, naturali e artificiali, ideali per praticarlo.

GIUSEPPE MROZEK

UFFICIO STAMPA PLANET BEACH

Condividi
Pin It