Stampa
Categoria: ultime notizie
Visite: 461

Padre Mergiotti

Antonio Mergiotti non nasconde la propria profonda amarezza, si percepisce dal tono di voce. Il presidente del Chieti è stupito e il suo stato d'animo è sicuramente anche quello del patron Giulio Trevisan.
"La decisione presa dal Direttivo della Lega è stata accolta da noi con estremo disappunto, c'è molto stupore di fronte a una delibera che penalizza fortemente tutto il mondo dei Dilettanti. Presenteremo ricorso non appena il verdetto diventerà ufficiale, credo che questa ufficialità ci sarà nel Consiglio Federale del 3 giugno. Dopo questo passaggio inoltreremo il ricorso verso una scelta che giudichiamo inaccettabile. Non si può far retrocedere una squadra quando mancano otto giornate alla fine e sono ancora a disposizione 24 punti. Esistevano dunque concrete possibilità di migliorare la nostra classifica. Il campionato era da annullare, senza promozioni e senza retrocessioni. Ricorreremo, abbiamo già consultato legali esperti di diritto sportivo. Non lasceremo nulla di intentato per far valere le nostre ragioni, agiremo in tutte le sedi".