user_mobilelogo

webchannelfisso

4mila e

Quattromila volta grazie! È la prima parola che vogliamo dire a tutti i teatini, a tutti tifosi neroverdi, a tutti gli appassionati che, pur non condividendo la nostra fede e quant’anche contrastandola, ci seguono dimostrando rispetto per i nostri colori. A tutti voi TifoChieti.com dice grazie per averci fatto superare – e di slancio… – i 4.000 “mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Tale risultato è ancora più rilevante se si considera che il Chieti Calcio non sta vivendo certo uno dei suoi periodi migliori e, dopo il culmine toccato all’inizio degli anni Duemila, non riesce a rialzare la testa in modo duraturo.

I numeri non sono tutto, ma hanno comunque un significato: dietro le poche centinaia di persone che ogni domenica si ostinano a seguire la squadra di calcio della loro Città, ce ne sono molte tiepide o scottate nell’animo che non aspettano altro che entusiasmarsi di nuovo di fronte a migliori vicende, degne perlomeno di una realtà che ha vissuto con onore decenni di professionismo esprimendo uno dei pubblici più calorosi e competenti. Questo pubblico per ora vive di ricordi, che sono molti e che TifoChieti.com dal 2006 si impegna a raccogliere e condividere perché quel passato ci appartiene, deve inorgoglirci e soprattutto deve darci la piena consapevolezza di quello che siamo stati e possiamo ancora essere. Una Città che ha oltre 3mila anni e una realtà calcistica che tra 4 anni compirà un secolo non può non guardare al futuro sentendo i propri piedi piantati su pietre così solide ma, proprio per questo, chiede sostanza e solidità: chiede altre solide pietre per far salire ancora l’edificio della nostra Città come realtà sociale, sportiva e anche economica.

Su alcuni libri la storia viene definita come la narrazione delle vicende umane nell’evoluzione delle loro relazioni reciproche. Non c’è storia senza fatti, senza racconto e senza dialogo. Questo per noi è il Chieti e noi di TifoChieti.com cerchiamo di alimentare tutte queste dimensioni: per fare la storia, per farla vivere, per stimolarla e raccontarla anche se sappiamo bene che i fatti, quelli che contano, si fanno sul campo. Ma questo non deve consigliarci una pigra attesa degli eventi. Il Chieti, così come la storia, siamo noi e quegli oltre 4mila “mi piace” ne sono un piccolo pezzo: uno straccio che rispolvera l’argenteria di famiglia, ma che non aspetta altro che vedere crescere il proprio lavoro accarezzando altre vittorie e nuove soddisfazioni.

Per questo risultato noi amministratori vogliamo ringraziare tutti gli utenti, tutti i moderatori, i collaboratori e i simpatizzanti, tutti coloro che, pur non avendo visitato il nostro sito, ci seguono sui social network. Personalmente invece, il mio ringraziamento particolare va a Bergamoneroverde e a Franco Zappacosta che, grazie alla rubrica “Accadde oggi” hanno dato un impulso decisivo per questo risultato insieme all’immenso Licio Esposito, l’uomo dei numeri, dell’esperienza e della passione immutabile. Tutti noi abbiamo un urlo nel cuore: FORZA CHIETI!! E con quel cuore noi vi diciamo ancora… GRAZIE!