user_mobilelogo

webchannelfisso

Questa è una email di contatto dal sito http://www.tifochieti.com/ inviata da:

Andrea Rapino

5 luglio 2018.
Ciao Licio! Volevo chiederti se hai informazione e materiale anche sulle squadre minori di Chieti, e in particolare il Chieti Scalo e il Campionato Dilettanti Abruzzo 1958-59, che sto cercando di ricostruire nei dettagli per una pubblicazione sulla Virtus Lanciano.
Grazie dell'attenzione.
Saluti
Andrea Rapino


5 luglio 2018.

Caro Andrea,

mi fa piacere che qualcuno alquanto informato, mi scriva perchè, forse mi sbaglio, ma sai qualcosa sul Lanciano in merito. Comunque per il momento devo vedere se nella "mia documentazione", di cui temo in negativo,  ho qualcosa che merita di fartelo presente. Il caso vuole, però, che tra  poco spedirò  un mio articolo sul calcio a Chieti. Ebbene là si accenna  alle squadre minori  però in città e non a Chieti scalo. Allora dovrò poter rifare  alquanto per informarti. Comunque grazie e mi fa piacere comunicare con te .

Cordialmente.

Licio

5 luglio 2018

Ciao Licio! Innanzitutto grazie per la risposta.

Negli ultimi anni ho fatto alcune pubblicazione sul calcio lancianese dalle origini in poi, cercando di ricostruire dettagliatamente tutti i campionati. Quindi se hai qualche "buco" in campionati del Chieti dove c'era il Lanciano fammi sapere se posso aiutarti.

Purtroppo per chiudere gli anni '50 adesso ho a che fare con questo campionato regionale 58-59 dove c'è appunto il Chieti Scalo, e che non sempre era seguito regolarmente da Tempo e Messaggero, soprattutto per i turni infrasettimanali: quindi qualsiasi informazione è ben accetta, anche se conosci periodici dell'epoca a diffusione cittadina che potrebbero essermi utili.

A presto

Andrea 

5 luglio 2018

Caro Andrea,

intanto ho trovato un buco nelle mie notizie.Si tratta del 1944 campionato misto abruzzese.Nell'elenco mi ritrovo due squadre di Lanciano(Frentana e Sagittario), invece  ho un elenco delle squadre partecipanti in cui appare la Virtus Lanciano tra le squadre partecipanti. Penso che l'elenco dov’è inserita la Virtus sia sorpassato  per il 1944 perchè trovo un giocatore del Chieti(Micolucci). Non ho fatto ricerche, però lo posso fare ora.La Virtus di cui ho l'elenco, non é nessuna delle due squadre del 1944?Credo che sia così.Intanto grazie.

Licio

Invio a parte dettagli su quanto sopra:

provenienza squadre in base al campionato 1942-43)

CAMPIONATO 1944-45

CAMPIONATO MISTO REGIONALE ABRUZZO - 11 SQUADRE :

*FORZA E CORAGGIO AVEZZANO (AQ) (1919), *CHIETI S.S. (1922)(da Serie C/H),

*FRENTANA S.S. LANCIANO (CH),        SAGITTARIO LANCIANO (CH),

*S.S.PESCARA (1936)(da Serie B),  *VIS PENNE (PE),  *SPORTIVA AQUILA ‘944)(da Serie C/I),    *CASAURIENSE TOCCO A CASAURIA (PE),    *VASTESE U.S. (CH)(1902),

*PRATOLA PELIGNA (AQ,   *SULMONA (AQ).    POPOLI     INTERAMNIA-TERAMO

GIULIANOVA

VIRTUS LANCIANO ASSOCIAZIONE CALCISTICA (1924)

Sede: Vico del Popolo 1, Lanciano (CH)

Colori sociali: Rossonero  Presidente: Maiorini Allenatore:      Capitano:

Campo: Piazza della Vittoria, Lanciano 100x55 – 2.000

Rosa giocatori:

NOME,LUOGO NASCITA

Angelucci , Bartoletti Francesco, Borromeo Rocco , (Ortona a Mare), Carlini Leone,

Casati Giuseppe , (Sesto San Giovanni), De Rentiis Guido, (Lanciano),Ferrari ,

Guagnarella G., Iallori Umberto, Mastrangelo Nicola, Micolucci Guido , (Chieti), Mosè ,

Orecchioni Carlo, Pace Giulio, Pozzi Erminio, Tinari , Volpe Mario, (Lanciano), Zulli Mario, (Lanciano).

Il 5 luglio 2018 alle 19.41 Andrea Rapino ha scritto: 

Il campionato misto 1944-45 purtroppo è impossibile da ricostruire. Io ho provato a chiedere anche al figlio di Rocco Di Tizio, che all'epoca doveva essere il corrispondente da Chieti del Corriere dello sport, ma mi ha detto che non aveva più l'archivio del padre.

Comunque ti posso dire che il nome preciso della squadra di Lanciano quell'anno era "Associazione Calcistica Lanciano", perché il nome Virtus viene riadottato nel 1946; Sagittario invece era la squadra di Pratola Peligna; Frentana era stato il nome della squadra di Lanciano nel 1941-42. La sede di vico del Popolo era di una vecchia società degli anni 30: a quanto mi hanno detto gli ultimi superstiti di quel periodo, nel 1944 la sede era nel negozio del presidente Maiorini in corso Trento e Trieste.

La carta intestata aveva i colori rossoneri, ma la squadra, nelle uniche due cronache dettagliate che ho io, utilizzava una maglia amaranto.

Per quanto riguarda la rosa, il nome di Angelucci era Vittorio, il cognome di Mosè era Ferrari, il nome di Gargarella era Giovanni, il cognome esatto è Iarlori e non Iallori, il nome esatto di Orecchioni era Italo, il nome di Tinari era Mario; inoltre io ho in rosa anche Dino Testa.

5/7/2918    20:34

Ad Andrea Rapino

Caro Andrea,

Una descrizione perfetta sul periodo del calcio 1944 che inserirò nella rubrica “Licio risponde” di cui mi occupo. Inserirò anche le nostre domande e risposte effettuate personalmente. Infatti tutte le richieste di coloro che ci seguono vanno, quasi sempre, nelle rubriche. Io sono per il calcio abruzzese e notizie di uno storico come te mi rimane volentieri accluderle, appunto nelle apposite rubriche.

Mi rimane il fatto che non posso darti notizie concrete e sicure sul percorso del Chieti Scalo.

Cordialmente.

Licio.

PS vedo che conosci Gino Di Tizio con il quale ci sono vincoli di collaborazione e di stima.Abbiamo ricercato insieme la data precisa della fondazione del Chieti che come sai il padre Rocco ne é stato uno dei promotori

Cordialmente.

Licio

POST “LICIO RISPONDE”

Ho ricevuto adesso la tua foto  della “Civitella” con arrampicata su un muro di “portoghesi”. Poi lo farò inserire sulla rubrica.Devo ancora capire la posizione del muro. Sono le “Campostrine” dove di solito gli sportivi si sedevano su un muro esistente (forse ancora)? Ti  volevo poi  invitare  allo scambio di notizie e dati  su CHIETI-LANCIANO. Ci saranno molte cose che a noi sono sfuggite. Grazie ancora. Licio