user_mobilelogo

webchannelfisso

 

Dopo la lunga pausa legata alla disputa del torneo delle regioni i neroverdi colgono una importantissima vittoria a Castelnuovo contro la Torrese.

Successo perentorio e meritato con i ragazzi di Marino che dopo aver dominato i primi venti minuti vanno inopinatamente sotto su un calcio piazzato dei padroni di casa mal valutato da Salvatore. Reazione rabbiosa del Chieti che prima perviene al pareggio su azione d’angolo con Fruci e poi mette la freccia con un sinistro di prima intenzione di Simonetti.

Nella ripresa i padroni di casa provano a premere per raggiungere il pareggio ma è ancora Chieti, stavolta con Catalli dopo una punizione di Fruci non trattenuta dal portiere di casa a mettere la firma :3-1. 
La Torrese spinge ed a una manciata di minuti dalla fine accorcia le distanze su rigore: in tanto rivedono i fantasmi di Cupello ma stavolta i neroverdi chiudono la gara senza troppi affanni portando a casa i tre punti.

Grazie al pareggio del Martinsicuro il Chieti ora è secondo a +5 sui teramani e a -8 dal Giulianova che sembra non volerne sapere di festeggiare la promozione aritmetica. 9 sono i punti che ci distaccano dallo Spoltore quinto in classifica, ne basterebbe soltanto uno in più per evitare la disputa della semifinale play-off e staccare subito il biglietto per la finale.

Domenica all’Angelini arriverà il Sambuceto, obiettivo continuare a vincere e convincere per arrivare col motore caldo in griglia spareggi.