user_mobilelogo

webchannelfisso

Termina 1-0 la semifinale di andata della fase regionale della Coppa Italia di Eccellenza disputata questo pomeriggio a Castelnuovo Vomano, sconfitta assolutamente ribaltabile nel match di ritorno.
 Mister Umberto Marino per questo impegno infrasettimanale manda in campo il seguente undici: Salvatore, Ricci, Leone, Iommetti, De Fabritiis, Fruci, Bordoni, Simonetti, Lalli, Catalli e Selvallegra.
Partenza sprint del match: al 3’ miracolo di Salvatore su punizione di Mariani e quattro minuti dopo pronta risposta neroverde con il diagonale di Selvallegra che viene bloccato a terra da Bruno. I fuochi d’artificio dei primi minuti lasciano però spazio ad una prima frazione senza ulteriori emozioni e si va così a riposo sul risultato ad occhiali. Unico sussulto al 26’ l’espulsione dell’allenatore di casa per proteste.

Nella ripresa il Chieti si presenta subito con una novità: dentro il baby Ferrante e fuori Ricci. Al 62’ secondo cambio con Costantini al posto di Bordoni e un minuto dopo pericolo creato da Iommetti con un tiro da fuori deviato prima dal portiere e poi da un difensore giallorosso in angolo.
Al 70’ però arriva il vantaggio dei padroni di casa con De Sanctis che di testa fulmina Salvatore.
Marino corre subito ai ripari togliendo Leone ed inserendo il neo acquisto Daniel Margarita: i neroverdi spingono sull’acceleratore ma senza costrutto, se si eccettua un tentativo di testa di De Fabritiis alto al minuto 80. Da segnalare l’esordio del nuovo arrivo Zawko subentrato a capitan Lalli a nove minuti dal termine.

Dopo quattro minuti di recupero arriva così il fischio finale e la prima sconfitta della nuova gestione tecnica, ma nulla è perduto: tutto rimandato alla gara di ritorno in programma al Guido Angelini mercoledì 24 gennaio nella quale si deciderà il passaggio del turno. Chi avrà la meglio andrà a giocarsi la finale in gara secca (in programma il 7 Febbraio) contro la vincente dell’altra semifinale Giulianova-Spoltore.